• Your Business Counselor

COSA DEVI FARE OGGI PER LA TUA ATTIVITÀ DI EXPORT

Scenario: (FONTE ANSA) - ROMA, 23 APR - A marzo 2020, l'Istat rileva un crollo dell'export italiano verso l'area extra europea del 13,9% sul mese e del 12,7% che "riflette gli effetti economici dell'emergenza Covid-19 e delle misure di contenimento adottate nel nostro Paese e nei principali paesi di destinazione". In "drastico calo" anche le importazioni con una flessione sul mese del 12,4% e sull'anno del 19,8%. Il commercio estero dell'Italia con i paesi extra europei registra così a marzo cadute da record. Per l'export, il calo del 12,7% su base annua è il peggiore da oltre 20 anni, a partire da aprile 1999 (quando era -12,9%), mentre quello del -13,9% su base mensile è il peggiore da gennaio 2009 (quando era stato -16%). Per l'import l'Istat non ha mai registrato una flessione mensile più ampia del 12,4% di marzo (dall'inizio delle serie nel 1993) e il -19,8% tendenziale è il calo più ampio da gennaio 2009.

Di fronte ad uno scenario di questo tipo, molte aziende stanno tirando i remi in barca nelle attività di export e di internazionalizzazione d’impresa, aspettando che passi la tempesta, ma in questo modo non faranno altro che aumentare le difficoltà ed i rischi di una ripartenza ancora più lenta.



Comunque, resta vero che molte attività non possono essere fatte quindi, in questo articolo, andiamo a vedere quali sono le azioni da fare e da non fare durante questo periodo di quarantena.


  1. Mantieni vivi i rapporti. Sia che tu abbia già dei clienti all'estero, o che sia in una fase di “scoperta” con dei contatti caldi non ancora convertiti, non devi mai e dico mai lasciare che il contatto si “raffreddi”. Non serve che in questo momento il tuo intervento sia finalizzato ad un ordine. Il tuo intervento è finalizzato a capire come sta il tuo contatto e farti trovare “disponibili” al momento opportuno. Questo aspetto è fondamentale perché, mettendo il caso che la tua controparte torni operativa prima di te, tu DEVI essere la prima persona a cui pensa per colmare l’esigenza di acquisto che eri riuscito a creare prima dell’emergenza COVID-19.

  2. Non smettere di fare scouting. La parte più noiosa e lunga dell’internazionalizzazione d’impresa è sicuramente quella dello scouting dei potenziali clienti. Questo è un processo che richiede molto tempo e normalmente viene fatto da “casa”, quindi questo è il momento PERFETTO per concentrati su questa attività.

  3. Crea contenuti di valore. La parola d’ordine di questa quarantena, per te che desideri mantenere la tua linea di export, dev'essere COMUNICA! I tuoi contatti devono essere informati su quello che fai e su come stai affrontando questo periodo. Questa cosa li rassicurerà e ti vedranno come un leader e di conseguenza si fideranno ad approvvigionarsi da te. Prepara presentazioni, crea delle comunicazioni sulle delle storie di successo che hai raggiunto in passato. Racconta delle case history. Raccogli per iscritto tutto quanto possa essere utilizzato dai tuoi clienti per conoscerti meglio, fidarsi di più e creare quella che possiamo chiamare una brand reputation.

  4. Analizza: prenditi questo tempo per analizzare il mercato internazionale che hai come riferimento. Guarda i numeri e studiali, cercando di creare delle strategie ad hoc per la ripartenza. Vedi cosa stanno facendo i tuoi competitor e trova il modo di differenziarti e di mantenere la tua unicità. Studia i casi che non sono andati come ti aspettavi e cerca di capire cosa avresti potuto fare diversamente.


Non darti per vinto. I mercati presto riapriranno e tu devi essere pronto. Affronteremo in un altro post le attività da fare per gestire il Re-Start ma per prima cosa devi metterti in moto tu. Questo è il momento di osare e di trovare opportunità e coglierle. Comprendi che la ripartenza è adesso non quando finirà la pandemia o troveranno un vaccino, quello sarà il momento della resa dei conti dove, chi è stato veloce e lungimirante vincerà su chi si è seduto aspettando che gli eventi lo travolgessero.

Se hai bisogno di una mano contattaci saremo felici di affiancarti un questa fase e pianificare il tuo restart!

17 visualizzazioni

Your Business Counselor

Via Abano 3 - 20131 Milano (MI)

P.IVA IT10740640965

e-mail info@ybcglobal.it

telefono +39 02 83481880

Privacy Policy

Cookie Policy

© Your Business Counselor 2019 - Tutti i diritti riservati

  • Facebook
  • Instagram
  • Grey LinkedIn Icon
  • YouTube